Top Ten

150° infrastrutture – AUTOSTRADA A1

L’ingegneria italiana del dopoguerra ha fatto parlare di sé il mondo intero. Non erano soltanto alcuni genii isolati, ma una scuola di lunga tradizione, temprata dalle opere fasciste e, per tante figure, svecchiata dall’esilio nei paesi liberi e più avanzati durante l’occupazione nazifascista della Seconda Guerra Mondiale.

ARTUSI E LA CUCINA NAZIONALE: PATRIA, CIBO, LINGUA ITALIANA

L’Unità nazionale nasce soprattutto a tavola, con l’arte di mangiar bene, anche se “la cucina è una bricconcella”, come scrive Pellegrino Artusi nella prefazione al suo famoso manuale di ricette.

150° arte – FATTORI A MAGENTA

Giovanni Fattori nella sua biografia cita a malapena la propria famiglia, forse perché in tutte le epoche, quando si fugge o ci si distanzia dall’uscio sottocasa anche il racconto della propria vita comincia dal momento dell’autonomia. Il padre era un modesto cardatore di canapa, un materiale con cui veniva fabbricato il cordame per tante navi del porto di Livorno, città dove Giovanni nasce nel 1825. La madre, invece, era fiorentina.

LA TIFOSA DI GARIBALDI

Una lettera inedita di Garibaldi loda l’impegno di Laura Solera per la causa italiana. L’appassionata donna lombarda dedicò buona parte della propria vita alla causa garibaldina.

150° radio - ALTO GRADIMENTO

Negli anni Sessanta il programma radiofonico più seguito dai giovani era Bandiera Gialla, che si occupava esclusivamente di musica leggera con un occhio di riguardo nei confronti della musica che cominciava ad arrivare nel nostro Paese dall’America e dall’Inghilterra.