Alfabeto oggetti

Ferrari

Ferrari

La Ferrari è famosa nel Mondo per le sue auto formidabili e per le vittorie nei campionati di Formula 1. La Ferrari è l’unica scuderia automobilistica ad aver partecipato fin dall’inizio (nel 1950) a tutte le edizioni del Campionato del Mondo di Formula 1, ed è quella che ha riscosso i maggiori successi: 16 volte Campione del Mondo piloti, 17 volte Campione del Mondo costruttori, oltre 215 vittorie in Gran Premio.

Gazzetta dello Sport

Gazzetta dello Sport

La Gazzetta dello Sport, fondato il 3 aprile 1896 a Milano, è il primo giornale sportivo italiano ed europeo, e uno tra i più diffusi quotidiani di sempre. Gioia e dolore dell’impiegato nell’era pre-internet, il lunedì veniva setacciata in tutte le sue pagine rosa per capire i motivi della vittoria o della sconfitta della squadra calcistica del cuore. Se oggi la Gazzetta si occupa prevalentemente di calcio, in origine era stata fondata da azionisti che avevano le fabbriche e i maggiori interessi nel settore ciclistico e automobilistico.

Hag

Hag

Il caffè HAG è stato inventato in Germania, a Brema, nel 1905, per opera di Ludwig Roselius della Kaffe Handels Aktien Gesellschaft, che per non rendere troppo agitato il padre, che faceva l’assaggiatore di caffè, mise a punto il primo processo di riduzione della caffeina. Nonostante le origini tedesche il caffè HAG è il più famoso e diffuso decaffeinato italiano, tanto che spesso per chiedere un decaffeinato al bar, si dice soltanto “mi dia un HAG”. Questo caffè fu introdotto sul mercato italiano già nel 1920 e ancora oggi è prodotto nello stabilimento di Andezeno, a est di Torino.

Invernizzina

Invernizzina

Molti ricorderanno la famosa esclamazione “pitipitum paaah!” che concludeva il trailer su Carosello di Susanna tutta panna, il personaggio inventato per pubblicizzare il formaggio della Invernizzi. Susanna tutta panna diventò anche un bambolotto, raffigurante una bimba grassottella, con la faccia rotonda e i capelli biondissimi, proprio ispirata al Carosello televisivo. Oggi, su e-bay, questi bambolotti si trovano in vendita a prezzi sostenuti (anche a partire da 80 euro il pezzo).

Liebig Dado

Liebig Dado

È un marchio storico per la gastronomia casalinga. Le origini del suo dado, cioè di un insaporitore di pietanze, si deve al chimico e agronomo tedesco Justus Von Liebig che nel 1847 ideò l’estratto di carne, attraverso un complesso processo di conservazione. Molto diffuso in Italia fino agli anni Sessanta, in seguito ebbe alcuni acerrimi concorrenti come il dado Star, il dado Knorr e poi il dado Maggi, per tornare più forte sul mercato gastronomico alle metà degli anni Ottanta, con una pubblicità che ne decantava le originarie qualità e una nuova composizione con meno grassi.